Gli Anti-Flag tornano in Italia, in seguito alla tappa estiva alla terza edizione del Bay Fest, con ben tre appuntamenti.
Si parte da Bologna, per poi spostarsi ad Arluno (MI) e giungere a conclusione a Cordenons (PN).

La band di Pittsburg ha più di vent’anni di carriera alle spalle, dieci album all’attivo, vanta la collaborazione con diversi artisti della scena punk rock, come ad esempio il feat con Tim Armstrong in Brendenburg Gate, ed è una delle band politicamente e socialmente più attive del momento.
E’ proprio l’impegno politico e sociale che caratterizza le produzioni musicali degli Anti-Flag, così come lo schierarsi dalla parte dei più deboli e quel grido ben chiaro riconducibile ad una voglia innata di risollevare e cambiare il mondo.
Se li avete già visti live sapete di cosa sto parlando: pugni alti contro il cielo, cori che rendono il pubblico e la band un tuttuno e tanta, ma tanta, carica.

In seguito all’uscita del loro decimo album, American Fall, con la quale ci hanno fatto sognare, ci preparano a dovere per tre eventi che avranno dell’incredibile.

Finalmente annunciati i nomi degli opener per le tre date, saranno Derozer, ANDEAD e Second Youth i compagni di palco.

INFO

BOLOGNA
8 GIUGNO – Zona Roveri Music Factory*
Opening act: Second Youth
Ingrezzo 20,00 € + d.d.p.
Ingresso in cassa 23,00 €
Prevendite disponibili sui circuiti TicketOne e Boxer – Box Office Emilia Romagna

ARLUNO (MI)
9 GIUGNO – Malt Festival
Opening act: Second Youth, Derozer, ANDEAD
INGRESSO GRATUITO!

CORDENONS (PN)
10 GIUGNO – Rock Town
Opening act: Second Youth
INGRESSO GRATUITO!

* L’ingresso per tutti gli eventi a Zona Roveri Music Factory è riservato ai soci Arci o ai soci UISP. Oltre al biglietto, sarà quindi necessario essere in possesso di tessera Arci o di tessera Uisp in corso di validità, accompagnata da un documento di identità. Trovate tutte le informazioni e la procedura per richiedere online la tessera, nella sezione tesseramento del nostro sito. www.zonaroveri.com/tesseramento

Per maggiori informazioni Hub Music Factory.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *